La guerra delle capsule da caffè: Nespresso sconfitto in Francia

askanews

per askanews

884
18 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano, (askanews) - Si apre una nuova breccia nel monopolio delle capsule da caffè di Nespresso. La multinazionale svizzera Nestlè ha dovuto capitolare in Francia alle pressioni dell'antitrust impegnandosi ad aprire il lucroso mercato delle cialde. La questione si è aperta nel 2011 quando Ethical coffee company aveva denunciato all'autorità la posizione dominante di Nespresso. Ora le toccherà comunicare ai propri concorrenti le modifiche tecniche che hanno reso le sue macchinette incompatibili con capsule di altri produttori. A sorvegliare che gli impegni vengano mantenuti l'autorità per la concorrenza che sorveglierà il mercato fino al 19 maggio.
Per Nespresso le richieste dell'antitrust francese sono solo le ultime in ordine di tempo, segno di quanto sia agguerrita la cosiddetta guerra delle capsule. In Italia ad esempio Vergnano e Gimoka hanno da tempo vinto la battaglia per produrre capsule compatibili con le macchinette pubblicizzate da Clooney. Del resto i numeri del mercato mondiale delle cialde sono da capogiro: secondo Euromonitor entro il 2015 varrà oltre 12 miliardi di dollari, il 57% in più rispetto agli attuali 8 miliardi.

0 commenti