Milano invasa da pianisti, dal 16 maggio 320 concerti in 3 giorni

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

927
21 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano (askanews) - Dal 16 al 18 maggio a Milano potrà capitare di assistere a un concerto di pianoforte a bordo di un tram, su una barca che solca le acque del Naviglio o in cima alla Torre Branca, sospesi a cento metri di altezza. È la terza edizione di Piano City, rassegna musicale per pianisti importata da Berlino, che coinvolge quest'anno 200 artisti per 320 eventi in tutta la città compreso il concerto di inaugurazione di Ludovico Einaudi. Il maestro eseguirà in prima assoluta al Parco Sempione "Le piano africain", composizione scritta per sei pianoforti, due marimbe e quattro balafon. "E' ispirato a un viaggio che ho fatto un po' di anni fa in Mali, durante il quale ho incontrato per la prima volta questo balafon, strumento simile a percissione simile alla marimba, che lì chiamano appunto 'Le Piano Africaine'. Come altri strumenti è l'antico cugino del pianoforte e allora ho pensato di mettere insieme queste due culture, questi due strumenti, uno moderno e uno antico". L'edizione di quest'anno conferma come polo principale la Villa Reale di via Palestro, alla quale si aggiungono Villa Scheibler a Quarto Oggiaro e la mediateca Santa Teresa di via Moscova. Edison aprirà il salone degli azionisti in Foro Bonaparte e Intesa Sanpaolo la storica sede Cariplo di via Verdi, ma il cuore del calendario sono i quasi cento concerti in programme in altrettante abitazioni e cortili della città.

0 commenti