Advertising Console

    Portogallo, nuove misure di austerity per la riduzione del deficit

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    700
    12 visualizzazioni
    L’ultimo colpo di reni da parte di Lisbona è arrivato.

    In attesa che il Portogallo emerga dal pacchetto di salvataggio internazionale, il governo ha annunciato una nuova ondata di tagli per un valore di circa 1,4 miliardi di euro, lo 0,8% del Pil.

    Le misure si concentreranno principalmente sulla riduzione dei costi nelle imprese pubbliche: fusioni, ristrutturazioni e prepensionamenti.

    Il premier Passos Coelho però assicura: nessun aumento del prelievo fiscale su stipendi e pensioni.

    L’alleggerimento dell’austerity, dicono dall’esecutivo, è merito del ritorno alla crescita del Paese iberico: il +1,5% previsto per l’anno prossimo ha ridotto il consolidamento necessario per raggiungere i target di riduzione del deficit.