Advertising Console

    Australia: ciclone Ita raggiunge costa e perde forza, danni nel Queensland

    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    958
    29 visualizzazioni
    Piogge torrenziali e venti fino a 140 chilometri orari si sono abbattuti sullo stato del Queensland, in Australia.

    Il passaggio del ciclone tropicale Ita ha distrutto diversi edifici a Cooktown, la città che conta i maggiori danni sulla costa settentrionale. Alcune centinaia di residenti sono stati ospitati nei rifugi e hanno fatto ritorno a casa sabato mattina.

    Altre aree dello Stato hanno subito danni minori e alcune città sono rimaste isolate per diverse ore. Al momento non risultano vittime.

    “Sono sollevato e rincuorato che non ci siano segnalazioni di eventuali vittime o feriti gravi – ha detto Campbell Newman, Primo ministro del Queensland – Spero che la situazione rimanga così e che le prossime comunicazioni siano solo rivolte ad assicurare che sono tutti al sicuro”.

    La paura era scamata già nelle prime ore di sabato, quando il servizio metereologico australiano aveva declassato la forza della perturbazione a categoria 1.

    In queste ore si contano i danni. Risultano gravemente danneggiate le piantagioni di canna da zucchero, di cui l’Australia è uno dei maggiori esportatori al mondo.