Emergenza immigrati nel Canale di Sicilia: salvate 3mila persone

askanews

per askanews

871
1 visualizzazione
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Canale di Sicilia, (TMNews) - Emergenza sbarchi nel Canale di Sicilia. Sono migliaia i migranti che continuano ad arrivare sulle coste italiane, oltre tremila sono stati salvati in pochi giorni dai mezzi di Marina Militare, Guardia Costiera e Guardia di Finanza, con l'aiuto di navi mercantili che transitavano nelle zone di avvistamento dei barconi. L'autorità giudiziaria ha anche identificato e fermato quattro presunti scafisti: un tunisino, un sudanese e due somali.
1.200 dei migranti sbarcati sono stati recuperati dalla nave San Giorgio nelle acque a sud di Lampedusa, con il supporto delle motovedette della Capitaneria di Porto. Nel porto di Pozzallo è stato completato lo sbarco di 261 migranti soccorsi dalla fregata Espero. Durante la notte tra l'8 e il 9 aprile hanno operato quattro navi della Marina militare: la fregata Euro, che ha soccorso circa 450 migranti, la fregata Zeffiro, circa 150, il pattugliatore Foscari, circa 220 e la corvetta Urania, circa 100.

0 commenti