Emergenza migrazioni, l'Italia chiede all'Europa di farsi carico del problema

Prova il nostro nuovo lettore
26 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
“Una progressione di eventi che allarma”. Così il ministro dell’Interno italiano, Angelino Alfano, ha definito la crescita del flusso migratorio irregolare nel canale di Sicilia, dove le motovedette della Guardia costiera hanno soccorso più di 4000 migranti in solo 48 ore.

Alfano si è rivolto all’Unione europea.

“Non é una questione solo italiana, noi in Europa ci batteremo perché questa frontiera venga difesa”.

Parlando al Senato il ministro aveva rivelato che a bordo dei 16 barconi avvistati ci sono sicuramente dei cadaveri.

Alfano ha anche fornito delle cifre: l’Italia spende ogni giorno 300mila euro, 9 milioni al mese, per soccorrere i migranti. Dal 18 ottobre scorso ha già tratto in salvo 14.500 persone attraverso l’operazione Mare Nostrum.

0 commenti