Advertising Console

    Non solo moda e design, Milano in cerca d'identità per Expo 2015

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    19 visualizzazioni
    Milano (askanews) - L'identità contemporanea di Milano non è fatta solo di moda e design, ma anche di cultura, tecnica, scienza, nutrizione, solidarità e sport. Sono alcuni dei 14 punti di forza sui quali punta il Comitato Brand Milano, presieduto da Stefano Rolando, chiamato a rilanciare l'immagine della città in vista dell'Expo 2015:
    "Il suo brand in termini grafici ce l'ha, il problema è ricapitolare il suo patrimonio simbolico, con uno sguardo al passato perché l'identità è storia, con uno sguardo al presente perché il cambiamento è in atto, e con uno sguardo al futuro perché dall'Expo in poi il racconto di Milano cambia".
    L'obiettivo, ha aggiunto il sindaco Giuliano Pisapia, è quello di presentare la città come attraente e competitiva, soprattutto all'estero, perché la partita con la concorrenza è su scala globale:
    "Oggi le città metropolitane, e Milano lo sarà presto, sono il fulcro dello sviluppo sociale, economico e culturale dell'intero Pianeta".
    Oltre a una mostra allestita alla Triennale il progetto voluto dal Comune per la definizione del marchio identitario di Milano prevede una settimana di eventi culturali in città e un Forum internazionale in programma a giugno.