Advertising Console

    A Roma la Terribile Bellezza, mostra dello Scultore Athar Jaber. "Nelle mie opere in marmo insieme orrore e bellezza"

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    46 visualizzazioni
    Roma, 3 apr. (TMNews) - Athar Jaber, scultore, romano di nascita, figlio di artisti iracheni, in questi giorni espone le sue opere all'Academia Belgica a Roma. Il titolo della mostra è "La terribile Bellezza". Athar Jaber: "La mostra si chiama la Terribile Bellezza, un titolo riferito alla bellezza estetica, perché parliamo delle arti visive, della scultura classica, e terribile perché la realtà è comunque terribile: la violenza della vita, la guerra, che conosco per via della mia eredità irachena e poi oggi si vedono immagini terribili alla televisione. Lavoro il marmo, altro riferimento chiaro verso la tradizione classica, però cerco di mutilarli, di violarli, anche partendo dal principio dell'entropia secondo cui tutto è destinato a dissolversi col tempo. Io scelgo marmo di Carrara perché sono nato in Italia e cresciuto a Firenze, un marmo molto pregiato per riferirmi alla tradizione classica della scultura".