Abi: serve educazione finanziaria, perchè Borsa non è casinò. Il presidente Patuelli lancia fondazione per educare al risparmio

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

912
1 visualizzazione
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma (TMNews) - L'educazione finanziaria è indispensabile come l'educazione civica, anche per imparare a non scambiare gli investimenti per il casinò. Lo ha affermato il presidente dell'Abi, Antonio Patuelli, presentando la nuova fondazione Abi per l'educazione finanziaria e al risparmio. "La cultura del risparmio - ha detto Patuelli - è una cultura di valori, di principi, di responsabilità, di non scambiare gli investimenti per il casinò, per avere una consapevolezza del rischio, misurare e limitare il rischio, non pensare che tutto sia facile quando invece tutto è difficile, anche nelle fasi in cui l'investimento può sembrare più facile".

0 commenti