Atene: degenera la protesta contro l'austerity

11 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
E’ degenerata ad Atene la manifestazione contro la cosiddetta “Austerity strumentalizzata dalla Troika”. La polizia ha usato gas lacrimogeni e manganelli per bloccare un gruppo di estrema sinistra che cercava di raggiungere la sede del vertice dei ministri delle Finanze europei riuniti informalmente per l’Eurogruppo. Sbloccata una nuova tranche di aiuti con costi sociali altissimi:

‘‘Le politiche dell’Unione europea e della Troika stanno facendo impazzire il popolo greco -dice un dimistrante. I diritti dei lavoratori sono stati aboliti, gli stipendi e le pensioni hanno subito tagli drastici. Non possiamo permetterlo”.

Il nostro corrispondente Stàmatis Giannisis:

‘‘Dopo quattro anni di austerity il profilo economico internazionale della Grecia sta migliorando rapidamente, il che non ha messo fine ai movimenti di piazza, perché in questo lasso di tempo i lavoratori e i pensionati hanno visto precipitare i guadagni e stile di vita”.

0 commenti