Aversa (CE) - Trasferimento Centro salute mentale, oltre al danno la beffa (31.03.14)

Pupia

per Pupia

656
30 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
http://www.pupia.tv - Aversa (Caserta). Dopo il danno la beffa. E' quanto sta per accadere all'immagine della città di Aversa offuscata dal ritorno al passato avvenuto nella cura della salute mentale dopo il trasferimento della sede del centro di salute mentale, diventato modello da imitare per l'intera penisola dopo la collocazione in un palazzetto gentilizio (Palazzo Orabona) posto al centro della città, in piazza Fuori Sant'Anna, in applicazione delle teorie di Franco Basaglia, in due stanze dell'edificio B del complesso direzionale dell'ex Asl Ce2 all'interno dell'ormai chiuso manicomio. Al danno prodotto all'utenza dal trasferimento dalla sede di piazza Fuori Sant'Anna, prima a quella provvisoria di viale Europa, poi nelle due stanze dell'edificio B, per la chiusura delle sede di viale Europa imposta l'11 marzo dai Nas per carenze strutturali che la rendevano inadeguata all'uso a cui era destinata e per la mancanza di autorizzazione sindacale all'apertura, potrebbe aggiungersi la beffa sotto forma di esborso di parecchie migliaia di euro da parte dell'Asl Caserta. (31.03.14)

0 commenti