Marlon Brando

beckirebecca
44
7 499 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
"Il più grande attore della sua generazione",
"il talento che ha rivoluzionato la recitazione americana",
"un uomo egualmente affascinante sullo schermo
e fuori dallo schermo".
La magnifica, mai malevola, ironia che,
specialmente negli ultimi anni,
era così radicata nello sguardo di Marlon Brando,
avrebbe apprezzato l'incredulità visibilissima
nello sguardo dei presentatori di telegiornali
costretti a leggere in fretta i riassunti della sua biografia.
Perché, in tempi di conformismo e consenso assoluti
come quelli che stiamo attraversando,
Brando rappresenta l'alterità totale di un marziano.
Uno degli ultimissimi rimasti a Hollywood.
Chi mai oggi mostrerebbe un disinteresse così radicale
per le regole del gioco?( Ioooooooooo....... )
Chi, invece di andare a ritirare il suo Oscar
ci manderebbe una ragazza indiana
a leggere un manifesto sui diritti dei nativi d'America
come fece Brando nel 1973?
Chi abuserebbe a forza di cibo
di un corpo e un volto cosi belli e, soprattutto, così preziosi?

0 commenti