L'Onu rilancia l'allarme sul riscaldamento globale

Prova il nostro nuovo lettore
9 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il riscaldamento della Terra farà crescere i pericoli per la salute, nuocerà al rendimento agricolo e provocherà sempre più spesso inondazioni e alluvioni.

E’ quanto sostiene il Rapporto del Gruppo dell’Onu sull’evoluzione del clima, che rivendica più strette misure per ridurre le emissioni nocive.

“Se guardiamo alle conclusioni del rapporto, uno dei più importanti risultati è che non siamo in un’epoca in cui il cambiamento climatico è atteso per un ipotetico futuro. Viviamo in un mondo dove l’impatto dei cambiamenti climatici già avvenuti sono diffusi e consequenziali. Vediamo conseguenze dall’equatore ai poli e dalla costa alle montagne. E’ chiaro che già viviamo in un mondo alterato dai cambiamenti climatici “.

Secondo il Rapporto, la temperatura media della Terra dovrebbe aumentare da 0,3 a 4,8 gradi centigradi entro la fine del secolo.

Nello stesso tempo, il livello dei mari potrebbe aumentare da 26 a 82 centimetri, divenendo una minaccia diretta per città costiere come Shanghai o San Francisco.

0 commenti