Schianto in galleria tra Palermo e Messina, quattro morti

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

878
21 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Palermo, (askanews) - Un autocompattatore dei rifiuti che sbanda in galleria e si mette di traverso sulla carreggiata, due auto e un autobus che arrivano e non riescono a evitare l'impatto: è stato mortale lo schianto che si è verificato nel tardo pomeriggio di sabato nella galleria Battaglia tra Cefalù e Castelbuono, sull'autostrada Palermo-Messina. Nell'incidente sono morte quattro persone: tre componenti della stessa famiglia, due coniugi quarantenni di Patti, in provincia di Messina, la loro figlia di 7 anni, e l'autista dell'autocompattatore, un 26enne di Misilmeri, vicino Palermo. Nello scontro sono rimaste ferite altre tre persone, tra cui l'altro figlio di 5 anni della coppia, ricoverato in gravi condizioni all'ospedale dei Bambini di Palermo, e due anziani settantenni.
La famiglia, a bordo di una Peugeot 307, è stata la prima a schiantarsi, seguita dalla Smart dei due anziani e da un bus che non ha potuto evitare l'impatto. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia stradale, carabinieri, vigili del fuoco e operatori del 118. Il traffico sull'autostrada è stato interrotto, anche per permettere l'atterraggio di alcune eliambulanze giunte in soccorso dei feriti.

0 commenti