Cinema, i gloriosi Atlas Studios di Ouarzazate in crisi. Recessione e primavera araba hanno allontano produzioni straniere

askanews

per askanews

870
33 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Ouarzazate (Marocco), (TMNews) - In Marocco la chiamavano la Mecca del cinema: qui hanno girato "Lawrence d'Arabia" e "Il Gladiatore", tanto per dirne due. La città di Ouarzazate vanta un passato glorioso con i suoi Atlas Studios, ma oggi sempre meno produzioni internazionali arrivano fino qui. Restano solo i vecchi set impolverati di sabbia del deserto."Dal 2009 abbiamo pochissimo lavoro", racconta un attore locale. Colpa della crisi e della primavera araba, dicono, che ha convinto le produzioni straniere a cercare aree meno instabili. Gli studios di Ouarzazate restano però una tappa per i turisti che da Marrakech si dirigono verso le oasi e il deserto. Come se fossero un museo del cinema, si visitano i set dei vecchi film. Qualche volta capita anche un produzione e allora per la gente del posto è festa."Una grande società è venuta qui e per girare ha pagato 600 mila euro", dice un abitante di Ouarzazate. Oggi le entrate sono davvero poco ma nella popolazione resta la speranza di vedere la rinascita degli studios. Basterebbe infatti un solo blockbuster per dare lavoro e speranza a centinaia di persone.(Immagini Afp)

0 commenti