Advertising Console

    L'Egitto riqpre 3 giorni il valico di Rafah, l'unico passaggio con Gaza

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    700
    13 visualizzazioni
    Le autorità egiziane hanno riaperto questo sabato, dopo circa 50 giorni, il valico di Rafah che collega l’Egitto con la Striscia di Gaza. Ma solo per tre giorni.

    Saranno permessi i transiti delle persone che hanno problemi medici e per i casi umanitari. La scorsa settimana il valico era stato riaperto in via eccezionale per il passaggio dei pellegrini. Qualcuno, da Gaza non aveva scelta se non quella di aspettare che quel dannato portone si riaprisse. Dice un giovane: “Attendo dal 9 febbraio scorso di passare. Devo curarmi e sto andando a installarmi una protesi”.

    La chiusura del valico, ad opera degli egiziani e non degli israeliani, era l’ultimo passo di un giro di vite contro i fratelli musulmani e i loro alleati. Fatti saltare i tunnel che permettevano l’invio di derrate a Gaza e messa fuori legge Hamas, che governa Gaza, i militari egiziani hanno deciso di togliere la terra sotto i piedi degli integralisti. Anche se ad andarci di mezzo è la popolazione civile palestinese.