Advertising Console

    TG 28.03.14 Nei guai psichiatra pugliese. Consigliava sesso "curativo"

    Riposta
    Antenna Sud

    per Antenna Sud

    110
    47 visualizzazioni
    Nei guai è finita una psichiatra pugliese che esercitava la professione anche presso uno studio pisano. La polizia si è mossa dopo un servizio andato in onda nei mesi scorsi nella trasmissione Le iene, scoprendo che la dottoressa agiva anche su Pisa: nel caso in questione la vittima è una donna, di circa 40 anni, che si era sottoposta ad alcune sedute specialistiche presso lo studio del medico nella città toscana. La psichiatra che riceve anche in Puglia, è stata sottoposta anche a un procedimento disciplinare da parte dell'ordine dei medici. La squadra mobile pisana è l'unica in Italia ad avere indagato sul medico e rivolge un appello alle pazienti a farsi vive e denunciare. La paziente ha raccontato che il medico approfittando della sua prostrazione psicologica l'aveva indotta ad affidarsi completamente a lei sottoponendola a sedute con l'uso di un pendolo e affidandosi a sistemi di cura shamanici. Successivamente la psichiatra le avrebbe imposto sedute di "sesso curativo" praticate in Svizzera. La squadra mobile ha effettuato perquisizioni in diverse località italiane che hanno permesso di recuperare documenti giudicati interessanti dagli investigatori. Le autorità svizzere stanno valutando se procedere penalmente nei confronti della psichiatra e del presunto shamano.