Il teff, il super cereale etiope che va di moda in Occidente

askanews

per askanews

899
12 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Addis Abeba, (askanews) - Un super cereale dalle proprietà ricercate: è senza glutine e molto nutriente, piace agli chef di tutto il mondo ma non può lasciare l'Etiopia, sua terra d'origine. E' l'identikit del teff, prodotto simile al miglio molto popolare nel Paese africano ma poco diffuso in Occidente.
"Noi lo mangiamo sin dall'antichità, anche se oggi si trova nei ristoranti etiopi di Europa e Stati Uniti: è un alimento che fa parte della nostra cultura" spiega Solomon Chanyalew, direttore del centro di ricerca agricole Debre Zeit.
Un quarto delle terre produttive in Etiopia è coltivato a teff, ma a causa dei rendimenti scarsi i 6,5 milioni di agricoltori locali riescono a malapena a soddisfare la domanda interna: così le autorità di Addis Abeba decretano a scadenze fisse lo stop alle esportazioni, perchè penalizzano il mercato locale.
"Se vendessimo all'estero guadagneremmo molto - spiega un agricoltore - ma diamo la priorità al consumo interno". Il rischio è che la domanda esterna faccia impennare i prezzi del teff. Questo cereale va molto di moda: in Etiopia si usa per fare il pane non lievitato locale, chiamato Injera, ma gli chef si sbizzarriscono nel creare sempre nuove ricette, come gli hamburger vegetariani e le crepes alla farina di teff. Molto apprezzato anche per le sue proprietà nutritive, è ricco di proteine e minerali e adatto a celiaci e diabetici: dopo aver sfamato generazioni di etiopi, ha le carte in regola per soddisfare la fame mondiale di cibi sani.
(immagini Afp)

0 commenti