In mostra a Milano la rivoluzione dei piccoli oggetti domestici. Rassegna al Museo nazionale della Scienza e della Tecnologia

askanews

per askanews

901
12 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano (TMNews) - Dietro a piccoli gesti quotidiani come quello di radersi o di lavarsi ci sono oggetti e prodotti rivoluzionari, dei quali si tende a dimenticare l'importanza. Per questo il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano, insieme a Procter & Gamble, li celebra con una mostra. Si parte dai tempi in cui per fare il bucato era necessario recarsi ai lavatoi pubblici per arrivare a immaginare, come fa il direttore generale del Museo Fiorenzo Galli, la casa del futuro fatta di elettrodomestici sempre più intelligenti e autonomi: "A qualcuno potrà dare fastidio perché tutto sommato c'è un'invasività rispetto allo stile di vita quotidiano, ma penso sia inevitabile per le case di tutti noi". Resta comunque difficile immaginare un'innovazione rivoluzionaria quanto la lavatrice. Negli anni Cinquanta ha liberato le donne da un compito fino ad allora molto gravoso, ma come ricorda Paola Aruta, direttore comunicazione di Procter & Gamble Italia, non ha cambiato il mondo da sola: "La prima lavatrice è stata un'invenzione sensazionale, ma anche il primo detersivo è stata un'invenzione che ha consentito di poter effettuare un compito di casa estremamente pesante in maniera molto più semplice". Una dimostrazione dell'importanza, per esempio, dell'industria chimica, capace di cambiarci la vita, attraverso la ricerca scientifica e l'innovazione, senza che quasi ce ne accorgiamo.

0 commenti