I mondi di Cildo Meireles, 12 installazioni in Hangar Bicocca

TM News  Video
838
9 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano (TMNews) - Dodici installazioni, dal microscopico al colossale, per raccontare diversi mondi e aprire molte porte su ciò che può essere l'arte contemporanea. La mostra "Cildo Meireles - Installations" che apre in Hangar Bicocca a Milano, a cura di Vicente Todolì, rappresenta un'occasione per avvicinarsi all'opera di uno dei più importanti artisti di oggi.
"Credo che l'arte possa essere ovunque", ci ha detto davanti all'opera "Marulho" e in effetti nella mostra si possono scoprire le molte declinazioni del lavoro di Meireles, brasiliano classe 1948 e storico oppositore della dittatura militare, dai 9 mm del "Cruzeiro do Sul", alla piramide di radio, moderna torre di Babele. Il tutto con una forte vocazione alla multisensorialità, una delle cifre storiche, anche nel senso del ragionamento che vi è collegato, del lavoro di Meireles.
"Non mi piace l'espressione Arte visuale - ci ha confidato - preferisco Arti plastiche, che è più vicina alla realtà del lavoro artistico. La domanda f

0 commenti