Advertising Console

    Promuovere le imprese riminesi all'estero con il Temporary Export Manager

    Riposta
    altarimini

    per altarimini

    12
    9 visualizzazioni
    Crescere all'estero con il "Temporary Export Manager". Al via la quarta edizione del progetto che fa incontrare neolaureati e imprese. Con l'obiettivo di offrire alle piccole e medie imprese un supporto concreto per lo sviluppo di una strategia di internazionalizzazione per la propria attività, Camera di commercio di Rimini, nell'ambito del progetto " Le vie nei mercati esteri per le PMI " del Fondo di Perequazione 2013, promuove la quarta edizione del "Temporary Export Manager". Il progetto, realizzato in collaborazione con il sistema camerale dell'Emilia-Romagna, è stato inserito nel "Protocollo per favorire lo sviluppo dell'Internazionalizzazione delle imprese del territorio della provincia di Rimini", firmato lo scorso mese di dicembre da Camera di Commercio di Rimini, Confindustria Rimini e Banca Carim. "Temporary Export Manager", in collaborazione con il sistema camerale dell'Emilia-Romagna, offre uno strumento personalizzato alle imprese interessate ad avviare o consolidare la propria presenza all'estero. Il progetto prevede infatti l'inserimento, per circa 6 mesi in azienda, nell'ufficio estero/marketing internazionale, di una risorsa junior -- un giovane neolaureato da non più di 12 mesi - che assisterà l'impresa nella definizione e nell'implementazione di una strategia d'internazionalizzazione, elemento ritenuto oggi fondamentale per la crescita e per la penetrazione di nuovi mercati. La risorsa junior sarà affiancata da un consulente senior, il temporary export manager e da un funzionario della Camera di commercio di Rimini. Cinque imprese della provincia di Rimini saranno selezionate in base alle potenzialità dell'azienda (prodotto e organizzazione aziendale), la cantierabilità e la fattibilità del progetto di internazionalizzazione nel periodo di durata del progetto ed a queste imprese verranno abbinati altrettanti tirocinanti. L'iniziativa rappresenta, quindi, un'opportunità interessante sia per le imprese - che potranno beneficiare della consulenza del temporary export manager e del supporto quotidiano della risorsa junior - e sia per i giovani neolaureati che potranno cogliere un'occasione di lavoro e di formazione. La risorsa junior riceverà dalla Camera di commercio una borsa di studio di € 25,00 al giorno, mentre l'unico costo che dovrà sostenere l'azienda è di € 1.000,00 + IVA. In particolare, l'edizione 2014 cresce nel numero delle aziende che passa da 4 a 5 grazie ad un contributo di 8.000,00 Euro di Banca Carim. Le imprese interessate a partecipare al progetto per il 2014 dovranno compilare ed inviare via e-mail o via fax entro mercoledì 2 aprile 2014 il company profile scaricabile nell'apposita sezione del sito internet della Camera di commercio di Rimini www.riminieconomia.it. Sulla base dei curricula ricevuti e delle candidature delle imprese, verranno stilate 2 graduatorie: alle prime 5 aziende verranno "presentati" 2 o 3 tirocinanti e ogni azienda farà a sua volta una propria selezione e sceglierà il proprio tirocinante. Entro il mese di maggio alle 5 aziende verranno abbinati 5 tirocinanti ed il progetto avrà inizio.

    Per informazioni
    Camera di Commercio di Rimini
    dott.ssa Silvia Bartali
    Tel. 0541/363733; e-mail: estero@rn.camcom.it