Moretti prepara Fs a ipotesi Borsa, 24 mld d'investimenti al 2017

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

927
41 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano (askanews) - Conclusa da tempo la fase di risanamento, il gruppo Fs vuole consolidare i risultati positivi degli ultimi cinque anni investendo tra il 2014 e il 2017 24 miliardi di euro, 8,5 dei quali frutto di autofinanziamento, con un occhio di riguardo per il trasporto pubblico locale. Lo ha promesso l'amministratore delegato Mauro Moretti durante la presentazione a Milano del piano industriale quadriennale.
Il documento include anche l'ampliamento della rete alta velocità, con particolare attenzione all'Italia meridionale, ma molto dipenderà comunque da quanto deciderà la politica: "Noi abbiamo le risorse per poter iniziare i lotti fondamentali, delle linee Napoli-Bari, già stiamo lavorando sulla Salerno-Reggio Calabria ma mancano ancora i finanziamenti per la galleria a sud di Battipaglia, e poi stiamo lavorando alle progettazioni della Sicilia". I fondi seriviranno anche all'acquisto dei nuovi treni Etr 1000 in grado di raggiungere la velocità di 350 chilometri orari, ma l'obiettivo di Moretti è soprattutto quello di mettere il governo nelle condizioni decidere l'eventuale collocazione in Borsa di una parte delle Ferrovie.
Un'ipotesi, ha sottolineato, che non ha precedenti analoghi al mondo.

0 commenti