Tracollo moda, in due mesi chiusi 3mila negozi. Cala la spesa delle famiglie per l'abbigliamento

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

914
11 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma (TMNews) - E' "drammatico il tracollo della moda": nei primi due mesi del 2014, quasi una cessazione su 4 nel commercio è un negozio di abbigliamento. In totale hanno chiuso oltre 3mila negozi. La fotografia è scattata dalla Confesercenti."Saldi e offerte non sono bastati a risollevare la crisi della distribuzione moda in Italia, e il bilancio di natalità-mortalità delle imprese ha visto nei primi due mesi del 2014, 3.065 chiusure, a fronte di sole 723 nuove aperture. Il saldo è negativo di 2.342 unità". In totale, "il comparto ha registrato una flessione del numero di imprese attive dell'1,4% su dicembre e del 2,3% sul primo bimestre del 2013".Nonostante l'abbigliamento sia una delle icone del 'Made in Italy', la diminuzione del reddito disponibile ha infatti portato ad un calo costante della spesa delle famiglie in abbigliamento ed accessori. Tra il 2007 e il 2013, i consumi in questo settore hanno registrato una grave flessione (-15,2%), per un totale di quasi 10 miliardi in meno di consumi.

0 commenti