Il menù di Futura vola a Houston. Sulla Iss si cucinerà italiano

askanews

per askanews

846
8 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Riso integrale, pollo, quinoa e sgombro: saranno questi alcuni dei cibi speciali del primo menu spaziale di un'italiana. Quello che Samantha Cristoforetti consumerà in orbita sulla Iss dove arriverà a novembre di quest'anno per una missione, Futura, che la vedrà risiedere sull'avamposto orbitante per 6 mesi. La nostra astronauta sarà protagonista di una novità assoluta in tema di 'space food': sulla stazione avrà una sua personale dispensa a disposizione per preparare piatti ogni volta diversi, con ingredienti tutti rigorosamente made in Italy e biologici. A scegliere pasti e materie prime è stata la stessa Samantha insieme agli esperti e allo chef Stefano Polato della ditta italiana Argotec che produce per l'Esa il cosiddetto 'bonus food' degli astronauti europei. In pratica oltre alle pietanze standard fornite dalle agenzie americana e russa, agli astronauti del vecchio continente viene fornita una piccola scorta di cibo speciale preparata ad hoc sulla base dei loro gusti e dei sapor

0 commenti