Inditex punta sulla ripresa dopo un 2013 piatto

8 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il crollo delle valute fuori dalla zona euro tocca anche Inditex, che, però, nel 2013, dimostra di saper reggere il colpo sfoderando utili in linea con l’anno scorso.

A fronte di una crescita delle vendite del 5% la proprietaria della catena Zara ha annunciato un nuovo scatto nei primi mesi del 2014.

La ripresa economica comincia a intravedersi anche nei Paesi periferici d’Europa come Portogallo e Grecia, e l’azienda di moda, ansiosa di cavalcare il rimbalzo dei consumi, annuncia un aumento degli investimenti a 1,35 miliardi di euro.

La strategia è quella dell’anno scorso: meno negozi nuovi, ma più grandi, e maggiori sforzi di vendita online.

0 commenti