Advertising Console

    Ocse: bene governo su lavoro e fisco, ma in Italia crollo redditi

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    8 visualizzazioni
    Roma, 18 mar. (askanews) - I primi passi del governo guidato da Matteo Renzi su lavoro e fisco vanno nella giusta direzione, afferma l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico. Ma il welfare della Penisola era impreparato alle conseguenze della crisi di questi anni e ora c'è "urgente bisogno di riforme". Da sola, la ripresa economica "non sarà sufficiente" a riparare i danni della crisi, aggiunge l'Ocse in uno studio. In Italia c'è anche un crescente problema demografico, con troppe poche nascite mentre aumenta il numero di giovani che decide di emigrare in cerca di opportunità.
    Anche più sconfortanti i dati con cui viene quantificato il costo della crisi sul reddito medio procapite: in Italia è diminuito di 2.400 euro tra 2007 e 2012, uno dei cali più forti di tutta l'area euro e più del doppio dei 1.100 euro persi in media. "Riflette il deterioramento delle condizioni nel mercato del lavoro per tutte le fasce della popolazione". E nel Belpaese la percentuale di occupati è già la quarta più bassa tra i 34 Stati dell'Ocse.