Dopo l'Oscar Napolitano premia Sorrentino e Servillo

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

927
15 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma (askanews) - Dopo il trionfo alla notte degli Oscar di Los Angeles arriva per Paolo Sorrentino il riconoscimento in patria: il regista della Grande Bellezza è stato ricevuto dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che gli ha consegnato l'onorificenza dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana.
Insieme a Sorrentino sono saliti al Quirinale anche gli attori del film premiato come migliore pellicola straniera agli Academy Awards: il protagonista Toni Servillo, anche lui insignito dell'onorificenza da parte del Capo dello Stato, e poi Carlo Verdone e Isabella Ferrari. E i produttori Nicola Giuliano e Francesca Cima.
All'indomani della notte degli Oscar lo scorso 2 marzo Napolitano aveva parlato di "uno splendido riconoscimento" e "una splendida vittoria per l'Italia". "Si è giustamente colto nel film di Sorrentino il senso della grande tradizione del cinema italiano e insieme una nuova capacità di rappresentazione creativa della realtà del costume del nostro tempo", aveva sottolineato il presidente della Repubblica.

0 commenti