Arrestato a Vienna oligarca ucraino

18 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
La polizia austriaca ha arrestato a Vienna, su richiesta dell’FBI, il quarantottenne uomo d’affari ucraino Dmytro Firtash, sospettato di complicità nella creazione di un gruppo criminale organizzato. Nel 2013 i suoi beni sono stati valutati ben oltre 3 miliardi di dollari. Firtash è considerato il quarto uomo più ricco dell’Ucraina.

Rappresenta in un certo modo il tipico oligarca ucraino di questi anni. Venuto fuori dal nulla è stato accusato di aver appoggiato economicamente la rivolta di Maidan senza però disdegnare di fare affari anche con la Russia, in teoria una potenza nemica.

In questo caso pare che l’arresto non abbia nulla a che fare con le tensioni legate alla crisi ucraina, ma si tratti invece di un’operazione contro la malavita organizzata. Firtash era a capo di un impero attivo soprattutto nell’energia.

0 commenti