Advertising Console

    Raid Israele su Gaza in risposta ai lanci di razzi

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    852
    7 visualizzazioni
    In risposta al lancio di razzi contro il territorio israeliano provenienti dalla Stricia di Gaza l’aviazione dello Stato ebraico ha fatto scattare una serie di raid e bombardamenti nei territori palestinesi.

    Secondo le forze armate israeliane quello di ieri contro il Sud dello Stato ebraico è l’attacco più massiccio dal novembre 2012: oltre 30 razzi. Danni materiali in diverse località israeliane ma nessun ferito.

    “In questo momento le Forze di Difesa Israeliane stanno rispondendo con forza al lancio di razzi contro cittadini israeliani da parte della Jihad Islamica nella Striscia di Gaza. Se non tornerà la calma nel Sud di Israele ci saranno conseguenze a Gaza” ha detto il Premier israeliano Benjamin Netanyhau in conferenza stampa accanto al Primo Ministro britannico David Cameron in visita in Medio Oriente.

    Il Ministro degli Esteri israeliano Avigdor Lieberman ha sostenuto che difronte alla situazione non va scartata l’ipotesi di rioccupare la Striscia di Gaza. Martedì intanto a Khan Younis centinaia di palestinesi hanno partecipato ai funerali di 3 militanti della Jihad Islamica uccisi durante raid israeliani.