Spagna, tornano i cavalli selvatici in difesa della biodiversità. Decine di purosangue Retuerta liberi nella riserva di Azaba

askanews

per askanews

871
211 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Azaba (TMNews) - In Spagna tornano i cavalli selvatici. Nella riserva Campanarios de Azaba, non lontano dal confine con il Portogallo decine di purosangue di razza Retuerta sono stati rimessi in libertà negli ultimi due anni e ora vivono, come una volta, allo stato brado nel loro ambiente naturale."Questi cavalli ci sono stati donati dal parco naturale di Donana - spiega Carlos Sanchez, direttore della fondazione per la natura - si tratta di un graduale processo di ritorno alla vita selvatica che ci consente di garantire la biodiversità in un'ampia porzione di territorio, limitando al minimo l'interazione con l'uomo"."Lasciamo che questi animali vivano nel loro ambiente - aggiunge l'ambientalista Diego Benito - il nostro lavoro è molto limitato, non li alimentiamo ci limitianmo a osservare che tutto sia a posto. Ci interessa solo che loro possano riprodursi preservando la loro razza in modo libero e naturale".I Retuerta appartengono a una rara razza di cavalli originari dell'Andalusia molto somigliante, pare, agli antichi cavalli iberici che popolavano la Spagna prima di essere addomesticati.Secondo uno studio genetico la Retuerta è una delle più antiche razze equine europee, risalente addirittura a 3000 anni fa.(Immagini afp)

0 commenti