Musicisti si nasce, trovati i geni responsabili orecchio musicale. Ma dna non basta, capacità suonare favorita da fattori ambientali

TM News  Video
839
41 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma, (TMNews) - Musicisti si nasce, ma l'ambienteculturale in cui si cresce è fondamentale per lo svilupposuccessivo dell'attitudine musicale: è quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivista specializzata Molecular Psychiatry, che ha comparato l'"orecchio musicale" e le abilità di centinaia di persone di età compresa tra i 7 e i 94 anni.Secondo lo studio, la musicalità di una persona dipende da alcuni geni, che individuano e interpretano i suoni, tra cui il Gata 2, responsabile della creazione delle "cellule ciliate" dell'orecchio interno, le cui fibre delicate si muovono in risposta alle diverse frequenze; e il Pcdh7, gene che gioca unimportante ruolo nell'amigdala, la parte del cervello chegestisce le emozioni.Tuttavia, secondo gli studiosi, il Dna è responsabile fino a un certo punto delle capacità musicali di una persona. "L'attitudine per la musica è un tratto comportamentale complesso", ha spiegato la rivista, secondo la quale "i fattori ambientali, come l'ambiente musicale nell'infanzia, l'esempio rappresentato dai genitori e dai fratelli e l'educazione alla musica" influenzano fortemente il potenziale del futuro musicista.

0 commenti