Diplomazia spaziale, la sonda Soyuz torna sulla terra

19 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Quello che non riesce a fare la diplomazia a terra, può farlo la ricerca nello spazio. Si è conclusa nel migliore dei modi la missione spaziale di due astronauti americani e un cosmonauta russo atterrati in Kazakhstan dopo 166 giorni nello spazio nella ISS, la stazione spaziale internazionale. Una missione comune, malgrado le tensioni fra Mosca e Washington per via della crisi ucraina.

Oltre a decine di esperimenti scientifici a bordo della ISS, la missione è passata alla storia per una passeggiata nello spazio della fiamma olimpica.

Il ritorno non è stato però così caloroso come i tre forse si aspettavano. La temperatura al suolo era infatti di 20 gradi sottozero.

0 commenti