Messico: ucciso per la seconda volta noto barone della droga, ma stavolta dovrebbe essere vero

19 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Ucciso Nazario Moreno, si trattava di uno dei narcotrafficanti più ricercati del paese. Leader dei Cavalieri Templari, una cosca attiva soprattutto nel commercio di metanfetamine, che ama ammantare le proprie gesta criminali di un’aura di mistero.

Moreno, noto col soprannome di el Chayo, era stato ucciso una prima volta nel 2010 durante un’operazione, ma il corpo non era mai stato ritrovato. Si era pensato dunque che fosse sopravvissuto. Stavolta invece, dovrebbe essere davvero morto.

La conferma del decesso è stata resa possibile grazie alle impronte digitali spiega il capo della speciale task force messicana per la lotta alla droga.

Questo arresto potrebbe essere fondamentale per la pace sociale in un paese, il Messico, in cui si sono formati dei gruppi cittadini di autodifesa che hanno promesso di sciogliersi solo se il governo arresterà i capi dei cartelli della droga.

0 commenti