Migliaia di filo russi in piazza a Donetsk, Mosca: basta minacce. La Russia potrebbe bloccare le ispezioni agli arsenali

askanews

per askanews

871
27 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Kiev (TMNews) - Migliaia di persone sono scese in piazza a Donetsk dando vita ad una manifestazione filo russa, ennesima riprova di un clima di tensione altissima in Ucraina dove il braccio di ferro fra Stati Uniti e Russia continua. Anzi, Mosca alza la posta, parla di minacce ingiustificate nei suoi confronti, le definisce un gesto ostile e minaccia di interrompere bruscamente le ispezioni ai suoi arsenali, anche quelli nucleari, stabilite in base all'accordo sulla riduzione degli armamenti chiamato "Start".Contemporaneamente in Crimea, dove il 16 Marzo si terrà un referendum per chiedere ai cittadini se vogliono rimanere in Ucraina o unirsi alla Russia, viene impedito l'accesso degli osservatori dell'Osce. Quando i rappresentanti dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa hanno tentato di entrare sono stati accolti da colpi di arma da fuoco. E' qui, in Crimea, che si gioca la partita ucraina."La Crimea è stata, è e sarà in territorio ucraino - ha dichiarato il ministro degli esteri di Kiev Andriy Doshitsya - Noi non la lasceremo a nessuno e faremo in modo che i confini dell'Ucraina rimangano intatti".(Immagini Afp)

0 commenti