Advertising Console

    Venezuela: violenze fuori controllo, Maduro isolato

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    711
    18 visualizzazioni
    Venti morti in mese di proteste, un Paese isolato e un presidente che non riesce a dare risposte al disagio della piazza. Ad un anno dalla morte di Hugo Chavez, il Venezuela sembra essere sfuggito di mano a Nicolas Maduro.

    Gli scontri di giovedì a Caracas, in cui sono morti un agente di polizia e un militante chavista, dimostrano che l’escalation di violenza nelle proteste, nate contro l’inflazione, la carenza di generi di prima necessità e la criminalità, è ormai fuori controllo.

    Maduro sembra isolato anche a livello internazionale. L’organizzazione degli Stati Americani – bloccata da Stati Uniti, Canada e Panama – si limita a un documento di solidarietà e invita al dialogo. L’Unione delle Nazioni Sudamericane – che si riunirà la settimana prossima in Cile – preferisce una posizione di equilibrio.

    La Tv di Stato oscura gli scontri e propone – evitando inquadrature larghe – le immagini delle manifestazioni a sostegno del governo.

    La propaganda che creò il mito di Chavez, mostra la distribuzione di generi di prima necessità nei quartieri poveri. Tutt’attorno non si placa la rivolta anti-chavista.