Advertising Console

    Turchia: per cavillo giuridico liberato generale accusato di golpismo

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    795
    21 visualizzazioni
    Un tribunale di Istanbul ha ordinato che venga rimesso in libertà Ilker Basbug,
    l’ex capo di Stato maggiore dell’esercito turco condannato lo scorso anno all’ergastolo per aver partecipato a un complotto per rovesciare il governo islamico-conservatore.

    Il ricorso del generale è stato accolto dalla Corte Costituzionale in quanto, a sette mesi dalla sentenza, il Tribunale di Istanbul non ha ancora reso pubbliche le motivazioni della condanna, violando l’articolo 19 della costituzione turca. La decisione, presa all’unanimità dai membri della corte, apre ora la strada alla liberazione anche degli altri militari condannati il 5 agosto scorsi per aver tentato di ordire un colpo di Stato e Basbug si è tolto parecchi sassolini dalle scarpe davanti alle telecamere rivendicando la sua innocenza.

    L’esercito turco, che si definisce garante dei principi secolaristi del Paese, ha finora effettuato tre colpi di Stato, nel 1960, nel 1971 e nel 1980 e ha fatto pressioni per ottenere le dimissioni del governo islamista nel 1997. Questa sentenza potrebbe segnare una sorta di pace e ridimensionare alcune critiche che ci sono state al premier Recep Tayip Erdogan.