Maroni dai ministri con "lista della spesa" di Expo 2015: 1,6 mld. "Siano generosi come con Roma", il governo garantisce continuità

askanews

per askanews

884
9 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano (TMNews) - La pioggia frequente degli ultimi mesi ha creato non poche difficoltà ai lavori nel sito espositivo dell'Expo 2015, ma la situazione è sotto controllo e gli operai lavorano 20 ore su 24. Per il resto le opere connesse che rischiano di non essere pronte in tempo per mancanza di fondi sono almeno sei e il presidente della Lombardia Roberto Maroni le ha elencate davanti a quattro ministri in visita a Milano, confidando nelle stessa generosità dimostrata dall'esecutivo di Matteo Renzi, con il decreto salva-Roma, nei confronti della capitale:"Sono richieste che faccio al nuovo governo garantendo da parte della Regione la stessa leale collaborazione che abbiamo mostrato in questi mesi"La lista della spesa comprende interventi per l'autostrada Pedemontana e per la ferrovia Rho-Gallarate. Un conto di almeno 1,6 miliardi di euro che comunque non ha fatto sobbalzare sulla sedia il ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi: "Non c'è alcuna sorpresa nel senso che uno degli obiettivi dell'incontro di oggi, anche con gli altri colleghi, era quello di fare il punto generale, ma anche assumerci ciascuno di noi le nostre responsabilità come il governo precedente ha fatto negli ultimi dieci mesi"Il messaggio di Palazzo Chigi è dunque di massima continuità anche se a Milano, per stare davvero tranquilli, si aspetta che arrivi in visita per l'Expo anche il presidente del Consiglio Renzi.

0 commenti