Nigeria, Boko Haram colpisce ancora: 70 persone uccise. Doppio attacco del gruppo jihadista nel nord est del Paese

askanews

per askanews

852
47 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Kano, (TMNews) - Oltre 70 persone sono state uccise nel nord-est della Nigeria in due attacchi attribuiti al gruppo integralista islamico Boko Haram. Un duplice attentato con autobomba ha provocato almeno 35 morti, tra i quali donne e bambini, in un mercato nella città di Maiduguri. L'altra strage è avvenuta a Mainok, a 50 chilometri di distanza, mentre la popolazione si preparava alla preghiera della sera: decine di uomini armati con indosso uniformi dell'esercito hanno assaltato il villaggio lanciando granate e sparando con fucili mitragliatori sugli abitanti, uccidendone almeno 39.Dal 2009 migliaia di persone sono rimaste uccise negli attacchi degli islamisti e nelle operazioni delle forze di sicurezza. Una tragedia che ha anche determinato la fuga di circa 300 mila persone dal nord est del Paese. La presidenza nigeriana ha dichiarato che il "paese è in guerra" con le milizie islamiche di Boko Haram, che nella lingua locale significa "L'educazione occidentale è peccato".(immagini Afp)

0 commenti