La Turchia di nuovo in strada contro la legislazione anti-internet

9 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Decine di manifestanti turchi sono stati arrestati ad Istanbul nel corso di una manifestazione antigovernativa sfociata in scontri con le forze
dell’ordine che hanno fatto uso di gas lacrimogeni e di idranti.
I dimostranti hanno lanciato contro la polizia fuochi d’artificio. I manifestanti sono nuovamente scesi in piazza per protestare contro la legge che mette sotto controllo internet. Questi mentre continua lo scontro fra poteri dello stato. Dal 17 dicembre, quando per ordine dei procuratori anti-corruzione di Istanbul sono state arrestate 52 persone – fra cui i figli di tre ministri – circa 6mila funzionari di polizia e circa 200 magistrati sono stati rimossi.

0 commenti