Ucraina, nuovo downgrade di S&P: "Rischio default"

5 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Un “deterioramento sostenziale” della situazione politica e, di conseguenza, l’aumento del rischio di default. Ovvero l’incapacità di ripagare i debiti.

Per la seconda volta in tre settimane Standard & Poor’s declassa l’Ucraina. Ormai siamo al grado “CCC”, ben al di sotto, cioè, della soglia che distingue i titoli di debito affidabili da quelli “spazzatura”.

Con il traballare della leadership del presidente Yanukovych, protagonista a novembre di una manovra di riavvicinamento alla Russia, l’agenzia di rating giudica sempre più improbabile l’effettivo arrivo degli aiuti economici del Cremlino.

Il Ministero delle Finanze russo ha detto di aver congelato il pagamento della nuova tranche da 2 miliardi di dollari, in attesa che la situazione si chiarisca.

0 commenti