Evgenya Tymoshenko a Roma: Yanukovich va processato. La figlia dell'ex premier ucraina: mia madre appoggia azione Ue

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

912
14 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma (TMNews) - Sua madre è in carcere. Il suo Paese è sull'orlo di una guerra civile. Ma Evgenya Tymoshenko è a Roma nelle ore in cui per l'Ucraina si apre uno spiraglio verso la pace e una svolta politica. E la figlia dell'ex premier Yulia Tymoshenko spera che sia giunta la fine dell'era Yanukovich. L'attuale presidente, dice, deve andare in tribunale, va processato per crimini contro il suo popolo, contro l'umanità.Evgenya, a fianco del vicepresidente vicario dell'Europarlamento, Gianni Pittella, ha raccontato l'orrore dei giorni scorsi a Kiev. Il bagno di sangue, le decine e decine di morti tra i manifestanti che sognano l'Ue.Finita la conferenza, Evgenya torna in patria. Ci vuole sperare in un accordo, dice, ma non troppo. La madre è in prigione, oggi la sentirà. Sono sicura, afferma, che appoggerà l'intervento dell'Europa.

0 commenti