Ucraina, approvate le sanzioni europee contro i responsabili delle violenze

15 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Accordo raggiunto tra i ministri degli esteri europei sulla necessità di imporre sanzioni mirate per fermare la violenza in Ucraina. La diplomazia europea a Bruxelles ha lavorato in stretto contatto con i tre ministri europei inviati a Kiev.

“La decisione in accordo con i tre ministri è di procedere molto rapidamente nelle prossime ore al bando dei visti e al blocco dei beni finanziari di tutti coloro che si sono macchiati di violenze” -ha spiegato il ministro degli Esteri Emma Bonino.

Approvato anche un embargo sulle armi che possono essere usate contro la popolazione. Per definire la lista delle persone che saranno colpite da misure restrittive, gli europei lavoreranno con gli Stati uniti, che hanno già emesso sanzioni contro una ventina di persone.

William Hague, Ministro degli Esteri britannico: “Non sarà esattamente la stessa lista degli Stati Uniti. Prenderemo le nostre decisioni. Ma probabilmente ci saranno delle similitudini. Le decisioni saranno prese molto rapidamente”

James Franey, euronews: “I ministri degli Esteri di Polonia, Francia e Germania stanno lavorando su uncompromesso che preveda un governo di transizione, riforme costituzionali ed elezioni anticipate. Bisognerà vedere se il Presidente ucraino Viktor Yanukovich accetterà questi termini, visto che fino ad ora si è mostrato determinato a restare al potere”

0 commenti