Paganini rivive sullo schermo. David Garret: Fu la prima rockstar

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

878
2 222 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma (askanews) - Niccolò Paganini rivive sullo schermo ne "Il violinista del diavolo" grazie all'interpretazione e alla musica di David Garret, star del violino che ha venduto due milioni e mezzo di dischi, vinto dischi d'oro e di platino, alla sua prima prova come attore. La pellicola diretta da Bernard Rose ripercorre gli anni dei trionfi in Europa di Paganini e parallelamente gli effetti della sua vita sregolata.
"Fu il primo a rendere veramente popolare uno strumento musicale: prima di lui i musicisti famosi erano tutti dei cantanti. Fu il primo che con uno strumento, senza parole, creò un successo così incredibile".
Garret, impegnato in tournée in tutto il mondo, giura che questa sarà la sua unica interpretazione e che il film, per cui ha realizzato anche la colonna sonora, è soprattutto un tributo al genio italiano.
"Per me il film era soprattutto sulla sua musica e sul violino: la cosa più importante era prendere la sua musica e creare una storia attorno ad essa".
Per Garret Paganini è stata la prima rockstar della storia.
"Lui è stato celebrato come non lo era mai stato nessuno prima: c'era addirittura il merchandising creato intorno a lui, dei caffè dedicati a Paganini. Era un'icona e ci sono persone che con lui hanno fatto un sacco di soldi. E' stato il Michael Jackson di quel periodo e lui era così furbo da non rivelare troppo della sua vita privata: la combinazione del suo genio con il mistero e le leggende che si crearono intorno alla sua figura lo resero oggetto di venerazione".

0 commenti