Il ballo delle debuttanti: tradizione che non passa mai di moda. Tra dicembre e febbraio a Vienna oltre 400 eventi

askanews

per askanews

885
29 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Vienna (TMNews) - A guardare questi giovani cavalieri e dame ballare il valzer potremmo benissimo essere a Vienna nell'inverno del 1800. E invece siamo sì a Vienna, ma nel febbraio del 2014. E dal diciannovesimo secolo quasi nulla è cambiato.In Austria la tradizionale stagione di ballo va da dicembre a febbraio. Quest'anno, in tre mesi, solo a Vienna si sono svolti ben 400 balli, aperti a giovani dai 16 ai 24 anni."E' davvero emozionante prepararsi per un debutto al ballo, è come vivere in un mondo fantastico.. E noi normalemente non viviamo così" racconta il giovane debuttante Rainer Cheng. "C'è tanta adrenalina... e anche molto nervosismo" conferma Lisa Ferstl, la sua dama.Gli aspiranti debuttati si allenano almeno una volta alla settimana per tutto l'anno. I maestri di danza formano poi le coppie due mesi prima della serata del debutto. E a loro spetta anche un compito che va oltre la semplice lezione sui passi da seguire."I maestri di ballo hanno un ruolo particolare - racconta Eddy Franzen coreografo alla Zuckerbaeckerball - devono insegnare come muoversi in società, da come comportarsi al tavolo da pranzo a come invitare un partner a ballare. Noi dobbiamo ben spiegare tutto ciò ai nostri allievi, così che non siano colti in fallo".I balli sono ancora considerati un necessario rito di passaggio nell'età adulta e non tutti i balli sono uguali. E alcuni sono più prestigiosi di altri."E' una questione di riconoscimento sociale- spiega Kurt Schebesta, organizzatore del Zuckerbaeckerball - Una persona viene giudicata per come ha partecipato, o meno ad un importate ballo".Per tutte le sue tradizioni e regole il ballo a Vienna quindi non ha mai perso nulla del fascino del diciannovesimo secolo... ma una volta che le danze sono state aperte le dame possono liberarsi dei vestiti bianchi per qualcosa di più esplicito e facile da ballare.(Immagini Afp)

0 commenti