Immigrazione: UE chiede spiegazioni alla Spagna

55 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
L’Unione europea chiede spiegazioni alla Spagna per l’uso della forza contro i migranti: Madrid ha ammesso che i suoi agenti di frontiera, nell’enclave di Ceuta, il sei febbraio scorso avevano sparato pallottole di gomma per dissuadere i clandestini che tentavano di raggiungere la costa. Il Ministro dell’Interno ha fornito una ricostruzione al Parlamento, l’opposizione chiede provvedimenti immediati:

“Se i dodici morti fossero bianchi, spagnoli e muniti di documenti d’identità, oggi il capo della Guardia Civile non sarebbe andato al lavoro e il delegato del governo sarebbe già stato licenziato”, dice un dirigente socialista.

La polizia ha ammesso di aver sparato in aria, ma secondo alcune ONG in realtà gli agenti avrebbero sparato anche dei piombini per bucare i galleggianti dei clandestini, molti dei quali non sapevano nuotare. Ceuta, enclave spagnola sulla costa marocchina, è protetta da alte barriere di filo spinato. I clandestini tentano spesso di aggirarle via mare.

0 commenti