Advertising Console

    Il Senegal vuole incentivare le imprese

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    700
    17 visualizzazioni
    Il Senegal fa parte dei dieci Paesi più competitivi dell’Africa subsahariana. Forte della sua stabilità politica, punta a un tasso di crescita del 7% nel 2017 e si è fissato un obiettivo ambizioso: entrare nella top ten della classifica Doing Business Africa 2015.

    Lo scorso anno le autorità senegalesi hanno lanciato un vasto programma nel campo dell’imprenditoria e della competitività.

    Serge Rombi, euronews:
    “Dall’anno scorso qui in Senegal le principali procedure amministrative legate alla vita delle imprese sono state completamente digitalizzate”.

    Partiamo dal commercio transfrontaliero: secondo l’ultimo rapporto sulla competitività in Africa, i costi di carico e di trasporto dei container al porto di Dakar sono diminuiti del 25%. Determinante è stata la riduzione dei tempi di importazione e esportazione a 9 giorni.

    Amadou Mbaye Diop, direttore per lo sviluppo, GAINDE 2000:
    “Oggi in Senegal non ci sono più documenti cartacei da presentare alla dogana. L’obiettivo per l’operatore