'Nuit': la notte e i suoi segreti al Museo di Storia naturale di Parigi

15 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Una mostra speciale sulla notte. Un’esposizione che ci permette di entrare in un mondo oscuro e conoscere meglio le creature selvatiche che si risvegliano quando arriva il buio.

Obiettivo dei curatori della mostra dal titolo ‘Nuit’, La Notte, al Museo di Storia naturale di Parigi, è far conoscere l’ambiente notturno e sensibilizzare l’opinione pubblica sugli effetti nocivi dell’inquinamento luminoso.

“Molti animali notturni – spiega Didier-Julien Laferrière, uno dei curatori – si orientano grazie alle stelle, alla loro posizione nel cielo. Ed è un tema che abbiamo iniziato ad esplorare di recente. Se c‘è inquinamento luminoso gli animali non possono vedere le stelle e perdono i punti di riferimento. Ci sono fonti di luce che non riconoscono e restano intrappolati. Prendiamo l’esempio delle falene che volano all’infinito attorno ai lampioni o gli uccelli migratori che si allontanano dalle loro rotte e finiscono per morire di sfinimento “.

La mostra, che si estende su mille metri quadrati, ricrea vari aspetti della notte ed è suddivisa in quattro parti: la natura di notte, il cielo di notte, il sonno e i mostri della notte.

Nuove tecnologie, giochi, suoni ed effetti visivi coinvolgono i più giovani in uno spettacolo interattivo unico. La mostra ‘Nuit’ rimarrà aperta fino al prossimo 3 novembre.

0 commenti