Archeo arte, Pisarro e Gris record a Londra da Sotheby e Cristie'. Alla prima asta annuale d'arte moderna incassati 409 mln di euro

askanews

per askanews

847
25 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma, (TMNews) - Pisarro, Carrà e il cubista Gris hanno guidato le aggiudicazioni record che a Londra Sotheby's e Christie's hanno battuto nella prima asta annuale dedicata all'arte moderna, con un incasso complessivo di oltre 400 milioni di euro.L'appuntamento londinese, il primo dei quattro annualmente dedicato all'arte moderna, è stato un marcato successo per le due case d'asta, nonostante Christie's abbia dovuto ritirare all'ultimo minuto ben 85 opere di Mirò per le note questioni con le autorità portoghesi.Ciò nonostante la domanda è stata fortissima. Emblematica quella della poco nota Kay Sage: il suo "Le Passage", entrato in asta ad appena 100 mila euro, ha scatenato una gara che ne ha lievitato il valore fino ai 5 milioni dell'aggiudicazione. Ma il vero botto lo hanno fatto la natura morta del cubista Juan Gris, assegnata per 41 milioni, ed un rassicurante Pisarro, andato per 24 milioni."Sono stati due appuntamenti in cui s'è trovata conferma di come l'investimento in arte moderna, pur rappresentando sempre uno status simbol per i nuovi ricchi, sia soprattutto un investimento speculativo, considerato il veloce apprezzamento delle opere nel giro di pochi mesi", ha spiegato Gian Maria Mairo, curatore per la pittura della Fondazione Sorgente Group.

0 commenti