Maxi blitz Italia-Usa, Roberti: operazione senza precedenti

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

927
10 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma (askanews) - "E' un'operazione senza precedenti perché è la prima volta che interveniamo in modo sinergico e tempestivo insieme ai colleghi degli Stati Uniti contro un'organizzazione di trafficanti trasnazionali di droga, composta da mafiosi newyorchesi della famiglia Gambino, quindi 'Cosa nostra' di New York, e 'ndranghetisti calabresi della famiglia degli Ursino, con riferimenti anche ai riciclatori di queste famiglie in territorio statunintense". Lo ha dettoil procuratore nazionale Antimafia, Franco Roberti, a margine della conferenza stampa sull'operazione "New Bridge", condotta tra Stati Uniti e Italia e che ha portato all'arresto di 26 persone con l'accusa di traffico di stupefacenti, di armi e riciclaggio di denaro. "Tra l'altro se si considera che siamo intervenuti e abbiamo prevenuto la realizzazione di un traffico di non meno di 500 chili di droga, credo che il valore dell'operazione sia tutto in queste cose", ha aggiunto.

0 commenti