Advertising Console

    A Napoli Di Pietro di nuovo in toga per il processo a Berlusconi. Il politico nel ruolo di avvocato dell'Italia dei Valori

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    24 visualizzazioni
    Napoli (TMNews) - A più di 20 anni da "Mani Pulite" Antonio Di Pietro indossa di nuovo la toga nell'aula del tribunale di Napoli dove si è aperto il processo in cui Silvio Berlusconi è imputato per la presunta compravendita di senatori che fece cadere il governo Prodi. Il fondatore dell'Italia dei valori partecipa nel ruolo di avvocato del suo stesso partito che si è costituito parte civile. Di Pietro ha criticato le eccezioni della difesa di Berlusconi presentate ha detto "solo per perdere tempo e arrivare alla prescrizione". "Fino ad un certo punto si può prendere in giro la giustizia altrimenti si diventa azzecagarbugli. Uno che è inocente corre dal giudice uno che sa quel che ha fatto fa di tutto per non farsi giudicare".I giudici alla fine hanno respinto le richieste degli avvocati della difesa di Berlusconi, dichiarandolo contumace.